Cos’è Alfatrade – Recensioni e caratteristiche peculiari

Il forex e il trading su derivati sembra essere ormai il tandem di prodotti finanziari preferito dai brokers più recenti sempre più orientati verso la velocità di esecuzione degli ordini. Tra questi troviamo Alfatrade, con sede nel Regno Unito e regolare licenza rilasciata dalla Fca. I servizi offerti da questo broker di matrice inglese sono pienamente legali ed autorizzati, anche se manca la diretta autorizzazione da parte della Consob. Tuttavia, a differenza di quanto accade per molti altri intermediari che hanno l’autorizzazione di operare in Italia anche sotto la vigilanza Consob, Alfatrade si è dotata comunque di un help desk di consulenti italiani per sostenere i trader dello Stivale.

Account e bonus

Alfatrade per i propri clienti prevede tre conti che sono chiamati:

  • Standard: per questo account sono necessari depositi che siano compresi tra 200 e 999 euro. Si ha un bonus del 20% sulla somma depositata, l’accesso a webinar di base (vedi anche Broker forex per principianti), e un account manager in lingua italiana;
  • Premium: in aggiunta ai servizi compresi nel conto standard, tramite un deposito che deve essere superiore a 999 euro fino a 10000 euro, si ha l’accesso al webinar avanzato e i segnali trading tramite sms;
  • Pro: con deposito superiore a 10 mila euro, si ha una forte personalizzazione delle varie condizioni compreso lo spread che verrà applicato (negli altri due casi lo spread è quello di mercato).

Gli account manager per ottenere maggiori informazioni possono essere contattati al numero di rete fissa 02 947 50 626.

Deposito necessario in euro
Min 200 – Max 999
Min 1.000 – Max 9.999 euro
Oltre 10.000 euro
Bonus sul primo deposito
20%
30%
Personalizzato
Spread
da 0.8 pip
da 0.6 pips
Personalizzato
Segnali di trading SMS
No
Si
Personalizzato
Servizio Autochartist
No
Si
Personalizzato
Webinar
Solo Base
Base + Avanzato
Personalizzato
Consulente
Si
Si
Personalizzato
Servizio di Personal Advisor
Si
No
Personalizzato

Spread, valute, leva e Margine

Lo spread ovviamente varia in funzione dei cross di valute sui quali si va a fare trading e del tipo di account che è stato scelto. Gli spread più bassi previsti per il conto Standard, destinati alle major, partono da 1.6 della coppia dollaro Usa e Yen Giapponese (l’unico valore più basso pari a 0.8 è quello tra dollaro canadese e franco svizzero). Con l’account Premium si spuntano condizioni migliori (nell’esempio del cross valutario si scende a 1.4 pips).

La leva è sempre pari a 1:200 mentre il margine è fissato al 0.50%. La quantità minima con cui fare trading è pari a 0.1 lotti. Per i derivati, come i Cfd c’è buona scelta tra indici, materie prime e ovviamente valute.

Piattaforme e formazione

Per fare trading Alfatrade ha puntato tutto sulla Metatrader 4, che è messa a disposizione dei propri utenti in varie modalità. Sarà quindi possibile scegliere tra:

  • Metatrader 4 con download. In questo modo si ha una piattaforma con interfaccia personalizzabile, 75 strumenti che aiutano il trader a fare le proprie scelte di investimento, ottima stabilità e ampia scelta per l’impiego di grafici.
  • MT4 per smartphone e iPhone. Ai traders viene fornito uno strumento che garantisce gli stessi servizi della versione per pc, ma ovviamente con un alleggerimento grafico. E’ necessario avere come sistemi operativi: iOs almeno 4.0 oppure successivo e necessità di spazio libero pari a 16,4 Mb; Android almeno pari a 4.0.
  • MultiTerminal MT4 (per chi vuole avere un controllo attento su più account da gestire contemporaneamente). Anche in questo caso è previsto il download. Non c’è un numero limitato di account, e la massima personalizzazione per la gestione delle varie finestre legate ai differenti account e ordini in corso.

Infine c’è la versione della Webtrader Alfatrade che non necessita, a differenza delle versioni precedenti di download (si accede direttamente tramite browser).

Per quanto riguarda la formazione, di base, per tutti gli account, è prevista la formula dei Webinar ai quali si aggiungono gli ebook (entrambi orientati principalmente con l’autoformazione). Per arricchire ed approfondire alcuni argomenti (sempre con un mix di approccio teorico e una infarinata di quello pratico e operativo) ci sono vari video tutorial. La formazione tramite i video affronta anche i temi del trading social. Manca comunque un tipo di formazione one to one accessibile anche solamente ai livelli intermedi di account (il discorso non vale per quello pro che vista l’elevata personalizzazione ottiene il meglio anche per la consulenza).

Approfondimento: Guida Metatrader 5.

Depositi e prelievi sono sicuri?

Il procedimento che porta alla registrazione, dopo aver acconsentito al download, dovrà passare per l’autenticazione tramite mail e quindi attraverso il login. In tutti questi passaggi è garantita la sicurezza grazie al linguaggio crittografato. Quindi se si seguono le precauzioni indicate per ogni operazione di deposito o prelievo indipendentemente dal tipo di sistema scelto, si avrà la massima copertura dal punto di vista della sicurezza.

Generalmente si è chiamati ad indicare, sempre in fase di prima registrazione, anche il metodo di pagamento preferito da usare sia per depositare che per prelevare, ma si tratta di indicazioni che potranno essere modificate in itinere.

Come metodi tra cui scegliere troviamo:

  • carta di credito Visa o Mastercard;
  • carta di debito Maestro (abilitata per i pagamenti online);
  • metodi elettronici come Skrill e Neteller;
  • bonifico bancario.

Contatti utili

A differenza di quanto scelto e preferito da altre società, Alfatrade spinge soprattutto per il contatto telefonico, anche se manca la possibilità di potersi rivolgere a un numero verde. I canali telefonici passano attraverso il numero di rete fissa 0694801135. E’ possibile usare anche l’indirizzo e-mail di richiesta di assistenza a: assistenza@alfatrade.com. Infine c’è il form presente sul sito stesso per essere ricontattati.

Conclusioni

Alfatrade ha una storia breve ma un’esperienza internazionale che vanta ormai 150 Paesi raggiunti. Le recensioni però non possono non rimarcare la coesistenza di una serie di zone di luce e di ombra che costituiscono una sorta di situazione ancora neutrale, che non permette di giungere a un giudizio sufficientemente positivo o negativo. L’aspetto che ad oggi non è stato contraddetto da opinioni e pareri degli utenti è quello della velocità della liquidazione delle varie posizioni quando si richiede un prelievo. La tempistica media è infatti non inferiore ai 5 giorni lavorativi.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!