Quali sono i migliori brokers di opzioni binarie a 60 secondi?

Le opzioni binarie a 60 secondi sono un evoluzione abbastanza naturale di questa tipologia di trading, che si fonda principalmente sulla rapidità di determinazione dell’esito dell’investimento: in the money oppure out the money.

Come si evince dal nome, le scelte di trading in opzioni binarie 60 secondi, rappresentano un investimento in opzioni (che possono avere come sottostante indici, commodities o valute forex), la cui durata si esaurisce nell’arco di 60 secondi (dal momento in cui si apre la posizione a quella in cui scade).
Rientrano logicamente tra le scelte di breve termine (insieme a quelle a 120 secondi o 2 minuti e quelle 5 minuti), anche se ad oggi non sono le più rapide in tempo assoluto, in quanto si sono affermate quelle a 30 secondi.

Si tratta comunque di una forma molto veloce di investimento, e proprio per questo hanno alcune peculiarità sia positive che negative. Come avviene per ogni altro tipo di investimento, è preferibile rivolgersi a dei brokers che offrono opzioni 60 secondi Consob, ovvero piattaforme appartenenti a delle società che abbiano ottenuto l’iscrizione nell’apposito elenco tenuto e aggiornato dalla Commissione nazionale per le società e la Borsa (come ad esempio 24option e Topoption).

Broker Opzioni Binarie Deposito Minimo Investimento Minimo Rendimento Sito ufficiale
24 Option 250€ 24€ 88%

Come scegliere i migliori broker: autorizzati oppure no?

Va fatta subito una precisazione. Perché un broker, che offra o meno opzioni binarie 60 secondi, sia sicuro ed affidabile, e non esponga i traders al rischio di “truffa”, deve essere autorizzato da un’autorità riconosciuta. Questa deve essere l’autorità competente nel Paese in cui la società che gestisce la piattaforma ha sede legale.

Quindi, almeno che non si tratti di una società italiana, non c’è necessità di scegliere un brokers con autorizzazione anche Consob. Ma facendo questa scelta si aumenta la propria tutela. Non a caso tra i migliori brokers che offrono opzioni binarie 60 secondi, troviamo i già citati 24option e Topoption che, come detto, sono entrambi autorizzati Consob.

Tali brokers si segnalano anche per la qualità della piattaforma, per gli standard di sicurezza e la qualità del servizio di assistenza, oltre che per l’ampia scelta che offrono ed i livelli di guadagno elevati.

Gli aspetti positivi delle opzioni binarie a 60 secondi

Il primo vantaggio che offre il trading in opzioni binarie a 60 secondi è la semplicità. Questo genere di opzione (come si può vedere su 24option.com) è infatti disponibile nella forma di Alto o Basso, perciò, nel momento in cui si effettua la previsione basterà attendere soli 60 secondi per capitalizzare la vincita o la perdita. In particolare, selezioneremo l’opzione call quando si ritiene che il prezzo del sottostante crescerà, o l’opzione put quando si ritiene che il prezzo del sottostante invece si abbasserà.

Ma come già detto, le scelte dovrebbero essere supportate da una analisi molto semplice come ad esempio quella offerta da un grafico candlestick con indicatore RSI: per la durata esigua delle opzioni, difficilmente infatti si potrebbero presentare dei repentini cambi di trend. Esistono anche delle strategie specifiche che possono essere utilizzate, dopo aver maturato una certa confidenza ed esperienza, utilizzando preferibilmente un conto demo.

Ciò mette al riparo anche dalla necessità di dover fare complicati calcoli sulle scadenze, per chiudere in profitto o limitare le perdite. In più l’elevata velocità che ne caratterizza il funzionamento a sua volta si presta a:

  • Una diversificazione delle proprie strategie di investimento, distribuendo quindi per differente orizzonte temporale il rischio;
  • La possibilità di poter tradare in modo semplice con il proprio smartphone. Le migliori piattaforme di opzioni binarie consentono questo tipo di trading in “mobilità” per tutte le forme di investimento in opzioni, ma la tipologia che meglio si adatta all’uso del telefono è proprio quella a 60 secondi.

L’ultimo aspetto positivo, che non può (e non deve) essere trascurato, è quello legato al ritorno in termini di guadagno. Infatti la media del ritorno economico con le opzioni binarie si aggira intorno al 70%, mentre con quelle a 60 secondi la percentuale sale, sempre in media, fino all’85%, anche se può essere addirittura superiore, come nel caso di 24option.com che prevede una percentuale di guadagno che può arrivare all’88%. Anche Topoption arriva almeno fino all’85% ed in più si è cimentato anche nell’offerta delle opzioni 30 secondi. In caso di operazione “out of money” l’investitore perderà il capitale rischiato.

Gli aspetti negativi delle opzioni binarie a 60 secondi

La grande velocità con cui si concludono i contratti di questo tipo, può portare i traders ad affrontare ogni investimento come una mera scommessa. Ma non bisogna dimenticare che la semplicità di funzionamento delle opzioni binarie deve comunque essere sempre supportata da una strategia, anche se molto più semplice da elaborare rispetto ad altre tipologie di investimento.

Questo genere di errore può essere commesso con più facilità dai traders meno esperti rispetto a quelli che ormai vantano una maggiore esperienza, ma ciò non significa che non siano adatte ad entrambe le categorie di investitori. Questo a condizione che le scelte fatte siano rapportate sempre alle proprie possibilità “economiche” e al livello di esperienza e conoscenza maturata con un approccio meno rischioso soprattutto nelle prime fasi.

Di contro, anche se il broker prevede la possibilità di poter esercitare l’uscita anticipata da un’opzione (si intende prima della scadenza naturale), nel caso delle opzioni binarie 60 secondi questa non è mai disponibile. Inoltre un investimento molto rapido, richiede anche un impiego del proprio budget generalmente piuttosto cospicuo. Quindi se ci si vuole cimentare con investimenti molto rapidi, si deve avere una certa disponibilità da utilizzare, e soprattutto un ottimo controllo psico-emotivo.

Esempi di Broker:

  • Come già accennato tra i primi ad intraprendere questa strada troviamo 24option. Questo broker prevede un investimento a partire da 24 dollari, ma offre una scelta molto ampia di possibili sottostanti, come valute, azioni, indici e materie prime;
  • Topoption parte da soli 5 euro di investimento minimo. Stessa ampia scelta per gli assets;
  • Iq Option, parte da un investimento minimo di 1 dollaro, con possibilità di rendimento fino al 90%.

Miglior Broker Forex 2017

Diventa un professionista del Forex, scopri il nuovo social trading !