Broker forex per trader professionista: come scegliere il migliore

La scelta di un forex broker non è ‘per sempre’ e, proprio in quest’ottica, bisognerebbe sempre valutare i servizi e le funzioni che i vari broker scelti possono offrire (od offriranno in seguito) e, in funzione di ciò, decidere di cambiare mano a mano che il proprio livello di trader diventa più evoluto.

Questa evoluzione può, ad esempio, portare alla necessità di un servizio di assistenza più preciso e puntuale, od alla necessità di accedere a delle operazioni (o a strumenti) che rientrano nelle “funzioni avanzate”. Quindi per i broker principianti vanno bene piattaforme essenziali e intuitive, ma una volta che si aumenta il livello di competenza bisogna orientarsi su scelte più complesse.

Funzioni avanzate dei broker forex: meglio Market Maker o No Dealing Desk?

Una demarcazione netta ha poco senso oggi tra MM o NDD, anche se vale, in linea di principio, il fatto che le No dealing Desk (in cui l’intermediario si presenta solo come intermediario e non come controparte dei traders e quindi non agisce sui tassi interbancari e generalmente guadagna su commissioni più che sugli spread), siano in grado di offrire delle funzioni avanzate che richiedono grande velocità se non immediatezza di esecuzione (come nel caso dello scalping). Aspetti questi che vengono quasi sempre meno con i MM che invece “fanno il mercato” decidendo spread in funzione degli ordini in molti casi distanti a quelli interbancari.

Scalping ed hedging in CFD: vantaggi per i traders più esperti

Tra le funzioni avanzate quindi c’è lo scalping, che richiede esperienza e velocità di operazione e di decisione, per cui se si è orientati verso questa strategia di trading allora bisogna scegliere broker in grado di offrire non solo velocità ma anche rapidità di uso della piattaforma (personalizzazione e flessibilità).

Con l’hedging si attua invece una strategia che mira a proteggere la propria posizione, aprendo contratti (di norma derivati) che si muovono nella direzione opposta all’apertura dell’investimento nel forex. Tra gli strumenti più usati per fare l’hedging ci sono i CFD, ma non tutti i broker offrono la possibilità di farvi trading. In più bisogna anche considerare se si devono aprire diversi conti o se è possibile una gestione unitaria anche se, in ogni caso, bisogna essere dei traders esperti.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!