Dubai lifestyle app – Come funziona la nuova truffa del trading online?

Il sogno di diventare ricchi in poco tempo e senza fare praticamente nulla è radicato in moltissime persone, spesso insoddisfatte del proprio tenore di vita, del lavoro svolto, ecc. Questo desiderio ha portato alla nascita di numerose proposte che promettono alti guadagni senza rischi, semplicemente registrandosi a dei siti, o scaricando delle app: dopo il login e il versamento di somme tutt’altro che modeste si dovrebbe iniziare a guadagnare.

Tra questi sistemi “miracolosi” per le nostre finanze c’è anche Dubai lifestyle app, che come si comprende è un’applicazione da scaricare gratuitamente sul proprio smartphone. Già dal suo esordio il dubbio piuttosto serio che si trattasse di una truffa era radicato in quanti conoscono il funzionamento del mondo del trading (sul quale sarebbe stato costruito questo metodo che assicura guadagni certi e elevati), e dopo breve tempo le recensioni dei siti più seri hanno confermato che proprio di truffa si trattava.

Come funziona?

Le truffe di maggiore successo sfruttano i metodi “semplici” di avvicinamento e di utilizzo. Anche nel caso di Dubai lifestyle app quindi ci troviamo davanti a un sistema semplicissimo. Vediamo nel particolare.

Che cosa bisogna fare per realizzare oltre 7 mila euro al giorno di guadagno come promesso nelle varie forme di pubblicità? Per prima cosa si deve fare il download dell’apposita applicazione. Questa viene proposta in versione beta, e accessibile a un numero ristretto di potenziali fortunati (100 per ogni Paese).

Perché si è puntato su una versione beta? Per superare una prima naturale obiezione, ovvero una coerente risposta al perché questo metodo così straordinario non è capillarmente e ampiamente diffuso, così da poter conoscere persone che lo abbiano già sfruttato”. In più con questo modo si attiva anche l’aspetto dell’urgenza, che spinge a fare scelte poco razionali. La paura di rimanere tagliati fuori dai 100 “fortunati” testatori fa procedere all’iscrizione e registrazione. Ovviamente il limite dei 100 iscritti non esiste per nessun Paese.

Tornando al funzionamento, una volta registrati, per conoscere il metodo e iniziare a guadagnare bisogna versare almeno 250 dollari. La cifra non è casuale e si tratta dello stesso importo che viene usato per altri metodi truffaldini analoghi. Una volta versata questa somma si può dire addio ai soldi e a qualsiasi possibilità di vederli trasformati in un guadagno certo, che viene addirittura determinato in modo preciso.

Come capire che è una truffa?

Rispetto ad altri sistemi per i quali sono state utilizzate delle ‘definizioni’ più vicine al mondo dei guadagni e degli investimenti (non direttamente ma con un collegamento indiretto abbastanza facile da individuare), è stato scelto un nome abbastanza particolare: Dubai lifestyle app. Nella promozione dell’app viene spiegata la ragione di questa scelta, poiché una storia credibile può aumentare le chance che qualcuno cada nella rete dei truffatori.

Questa applicazione ha anche un ideatore il cui nome cambia però a seconda del Paese di riferimento (in Italia sarebbe opera di un certo Giuseppe Paoletti mentre in altri Paesi sono stati scelti nomi locali credibili). Comunque il sedicente ideatore dell’app avrebbe avuto un colpo di genio che però non ha potuto mettere in campo per mancanza di fondi. Tuttavia la fortuna bacia gli audaci, e quindi Paoletti avrebbe incontrato due magnati del petrolio di Dubai, che fiutando l’affare lo avrebbero finanziato con 430 mila dollari per realizzare l’app stessa.

Quindi prima di passare al lancio definitivo è stata iniziata una lunga fase di test attraverso la succitata versione Beta a numero chiuso. Solo i fortunati potranno veder “realizzata” la possibilità di toccare con mano il guadagno certo che questa app riesce a garantire. Attenzione: sulla carta si parla di una percentuale garantita di circa il 97% così da scoraggiare la mozione su l’impossibilità di un guadagno certo al 100%.

Nonostante la storia sia abbastanza fluida nel suo svolgimento gli avvenimenti in se stessi risultano davvero poco realistici. A questo si aggiunge il fatto che chi promette di far guadagnare gli altri senza che si debba fare assolutamente nulla sta promettendo un qualcosa che accarezza i propri desideri, ma che già sappiamo non poter essere realizzabile. Guadagnare con il trading online, sia che si scelga il forex, le azioni, le opzioni binarie, ecc, è sicuramente possibile, ma bisogna essere preparati, attivi ed “impegnati” nelle varie scelta da compiere periodicamente o giornalmente, alla luce di una strategia di trading di cui bisogna dotarsi.

Infine, se ci fosse bisogno di trovare altre motivazioni per cui definire la Dubai lifestyle app una truffa, si deve considerare anche il fatto che l’accesso al metodo deve passare esclusivamente attraverso una app. Questa è indubbiamente ben fatta anche se del tutto essenziale (con un vero e proprio sito questo sarebbe stato visto in modo sospetto). Di contro è singolare se non del tutto fuori luogo il fatto che non esista un collegamento con un sito, che avrebbe potuto tradire le pecche e le mancanze di cui è dotata proprio l’app, ma che rimangono ben nascoste.

Ad esempio su un sito la mancanza di una regolamentazione e autorizzazione sarebbe stata facilmente individuata o individuabile, e tramite un controllo nemmeno troppo approfondito sarebbero sorti non pochi dubbi. Invece con un’app questo tipo di attenzione viene meno, proprio per il tipo di rapporto, e per le aspettative, che si hanno normalmente verso un’applicazione per smartphone, tablet, ecc.

Vedi anche Broker forex autorizzati Consob.

Il trading on line e la Dubai Lifestyle App

Il fatto che la Dubai lifestyle app sia in modo abbastanza evidente una truffa e che sfrutti il trading on line, non deve confondere le idee sul fatto che con il trading si possa o meno guadagnare. Non solo è possibile, ma ci si riesce se si seguono delle regole che sono fortunatamente abbastanza facili da apprendere. Per prima cosa bisogna essere preparati, conoscendo il mercato che viene scelto per investire. Bisogna essere presenti e non sperare che il mercato e le possibilità di guadagno vadano avanti da soli, anche nel caso di un trading che sfrutti i bot. Quindi ci deve essere comunque impegno, che diventa più semplice da portare avanti se c’è anche passione in quello che si fa.

Anche in quest’ottica il metodo Dubai lifestyle app non ha proprio nulla a che fare con il trading online, del quale sfrutta solo la facilità con cui le promesse di guadagno vengono alcune volte proposte ad un pubblico potenzialmente interessato piuttosto ampio.

Approfondimento: Mobile trading.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!