Trading forex e fasi di mercato: prezzo, resistenze e forza del trend

La conoscenza delle fasi di mercato è fondamentale per poter definire ed adottare la strategia forex migliore in funzione delle situazioni specifiche che si presentano, anche perché il “prezzo” si comporta in modo diverso in ciascuna fase. Queste sono rappresentate dal range, dal breakout e dal trend.

Il range: tra supporti e resistenze

La fase dei ranges è caratterizzata dal fatto che il prezzo si muove all’interno della linea delle resistenze e dei supporti che fungono da veri e propri argini. Non ci sono quindi situazioni di rottura né del lato ascendente (resistenze) e né discendente (supporti), per cui il trading si basa essenzialmente su acquisti ai prezzi minimi e vendita ai prezzi massimi.

I mercati meno “volatili” e turbolenti presentano lunghe fasi di tipo range anche se queste sono prima o poi destinate a terminare. La fase si conclude quando il prezzo sfonda uno dei due lati.

Il breakout: per anticipare il trend

Si entra in questa fase quando il prezzo infrange la barriera della resistenza o del supporto. Quando ci sono segnali di questo tipo, si può decidere di “anticiparne” il momento, con l’obiettivo di cavalcare il trend fino a quando questo durerà. Tuttavia si tratta di una fase caratterizzata da molta incertezza in quanto:

  • Il breakout può verificarsi oppure si può restare nel range;
  • si può verificare il breakout ma la sua durata è estremamente breve.

La situazione ideale si ha quando, dopo la rottura, il trend prosegue nella stessa direzione (trend rialzista per rottura della resistenza e ribassista per la rottura del supporto) per un periodo di tempo abbastanza lungo. Non è detto che il tentativo di una rottura vada a buon fine al primo colpo, ma possono seguire diversi tentativi.

Il trend: sfruttare la direzione capendone anche la forza

Quindi dopo la rottura delle barriere si sviluppa un trend, ovvero la direzione che prenderanno i prezzi che potrà essere crescente oppure decrescente. Una volta individuato un trend bisogna anche cercare di comprenderne la forza, e quindi sfruttarlo il più a lungo possibile.

Normalmente ci sono dei segnali prima che si passi nella fase di trend, in cui i prezzi (minimi e massimi) si muovono verso la direzione del breakout: un trend ribassista è caratterizzato da minimi e massimi decrescenti, mentre quello rialzista da massimi e minimi crescenti. E’ questa la fase di mercato in cui è possibile aumentare i guadagni.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!