Forex Swap: come funziona il rollover

Chi si avvicina per la prima volta al trading online sulle valute difficilmente dovrà preoccuparsi dei forex swap rates, ovvero degli interessi o commissioni applicati sulle posizioni overnight. Questo perché da neofiti difficilmente si lasciano aperte le posizioni per lunghi periodi, andando ad operare con strategie intraday.

Tuttavia, specialmente nella fase di scelta di un broker, controllare a priori gli orari dopo i quali si ha l’applicazione dei tassi o punti di swap, detti anche rollover, può essere fondamentale se non altro in un’ottica futura.

Funzionamento

La definizione di swap è di “flusso o scambio”, infatti il significato di forex swap rates sta ad indicare l’interesse che viene scambiato nel momento in cui si va ad operare oltre l’orario di negoziazione (vedi anche Come giocare in borsa).

Questo viene applicato dai vari broker in misura diversa, anche se la logica di fondo è la stessa. Per mantenere una posizione aperta overnight, il proprio broker normalmente chiude la posizione e la riapre immediatamente dopo, al prezzo di scambio che c’è in quel momento. Per regolare queste posizioni quindi si ha l’applicazione di punti swap.

Questi non solo sono differenti tra i vari broker, ma variano in funzione delle varie coppie di valute e a seconda che si rientri nello short swap o long swap. Si tratta comunque di un dato che deve essere consultabile (generalmente è una delle ‘sotto voci’ riportate all’interno della sezione dedicata ai “Mercati”), anche se non si è utenti.

In alcuni casi esistono dei tool o calculator che permettono di fare delle simulazioni, che però non possono considerare alcune variabili importanti, ai fini delle proprie scelte, che sono fortemente condizionate proprio dal fattore tempo.

Quando si entra nel rollover?

Ci sono due aspetti da controllare, sia rispetto al broker, che in funzione del momento in cui si va ad operare e cioè:

  • il momento in cui si apre una posizione e l’orario in cui inizia l’overnight per quell’intermediario specifico;
  • come viene trattato il week end.

Il primo aspetto è più facile da valutare a priori, visto che basta conoscere l’ora in cui si avrebbe la chiusura automatica della posizione senza passare al rollover. Se ad esempio questa fosse alle ore 22, se si apre una posizione alle 21.55, si avrà l’overnight, mentre non si ha nel caso di apertura di una posizione alle 22,01 minuto.

Per quanto riguarda lo swap per il week end è bene informarsi presso il broker (vedi anche Recensione OptionTime), visto che, ancora una volta, la gestione avviene in modo differente, e che alcuni non lo applicano mentre altri sì.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!