Ridurre il rischio complessivo degli investimenti in opzioni binari con la “gabbia”

Una strategia di provenienza ancora una volta dal mondo anglosassone che sta riscuotendo un ottimo successo per il trading in opzioni binarie è la “gabbia”.

Si tratta infatti di una strategia che ha lo scopo di “ingabbiare” il possibile esito dell’opzione binaria scelta, applicabile a qualsiasi tipo di opzione indipendentemente dal sottostante, con l’acquisto di due opzioni che hanno un andamento opposto.

Broker Opzioni Binarie Deposito Minimo Investimento Minimo Rendimento Sito ufficiale
24 Option 250€ 24€ 88%
TopOption 100€ 10€ 85%

Il successo di questa strategia è da imputare alla semplicità di comprensione dei suoi fondamentali, e di conseguenza alla semplicità di attuazione. Inoltre garantisce un buon margine di risultati positivi e anche se non bisogna pensare che sia infallibile al 100%, tuttavia costituisce un metodo affidabile per ridurre il complessivamente il rischio.

Come funziona la strategia la “gabbia”: casi pratici

Lo scopo di questa strategia è quello di delimitare una zona che permette di ridurre il rischio, aumentando le possibilità di guadagno. Una volta compreso il meccanismo è possibile adottare la strategia su qualsiasi tipo di opzione, per qualsiasi timeframe e qualsiasi tipo di sottostante, anche se la soluzione più semplice rimane la scelta delle opzioni Alto/Basso. E’ inoltre necessario accertare che il broker preveda la restituzione di almeno il 10% in caso di perdita e che garantisca un guadagno pari almeno all’80%.

Da un punto di vista operativo il primo passo da fare è quello di scegliere un’opzione binaria tra quelle proposte dal proprio broker, ad esempio sul mercato valutario e in modo specifico sul cross EUR/USD.

Supponiamo ad esempio che il valore di cambio sia pari a 1,3568. In base alle informazioni sulle tendenze del mercato si ipotizza un andamento a rialzo, per cui si sceglie un’opzione di tipo call, su un timeframe a 15 minuti (ma è possibile usare questo approccio anche su timeframe molto più lunghi). Monitorando l’andamento di questa coppia di valute supponiamo che dopo un certo lasso di tempo effettivamente il trend si sia mosso a rialzo, di X punti.

Per creare la gabbia allora basterà acquistare un’opzione put nel momento in cui il valore del cambio sia pari a 1,3568+X, scegliendo la stessa scadenza dell’opzione call acquistata precedentemente. A questo punto si potranno presentare tre situazioni e precisamente:

  1. l’opzione call è quella vincente (non c’è nessuna discesa del prezzo alla chiusura dell’opzione), per cui si ha un guadagno di 80 euro, e con la restituzione di 10 euro sull’opzione sbagliata, si ha un ritorno di 190 euro sui 200 spesi;
  2. stesso discorso nel caso in cui si verifichi valida l’opzione di tipo put;
  3. si verificano tutte e due le opzioni, per cui si ottiene in entrambi i casi un guadagno di 80 euro, per un totale di guadagno pari a 160 euro.

Semplicemente in conclusione se per entrambe le opzioni sono stati investiti 10 euro (quindi un totale di 200 euro), nella situazione peggiore saranno stati persi solo 10 euro, mentre nella migliore delle ipotesi è stato ottenuto un guadagno di 160 euro.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!