Strategia forex Gap trading: time frame e trend del mercato

La prima cosa da sottolineare è che l’impiego dei gap nelle proprie strategie di trading forex deve avvenire all’interno di timeframe di breve o brevissimo periodo e che al massimo devono rientrare nel day trading. La logica di fondo è infatti molto semplice: si parte dal presupposto che i prezzi hanno un andamento continuo, e che prima o poi qualsiasi livello viene “battuto”.

Quindi secondo questa strategia si possono sfruttare quelle “assenza o buchi” che in alcune circostanze si presentano, dovute a momentanee assenze di quotazione. I momenti nei quali si verificano di norma dei gap è tra la chiusura e la riapertura dei mercati nel fine settimana, soprattutto quando sono attese delle notizie o pubblicazioni di dati macro significativi.

A livello grafico l’individuazione dei gap è molto semplice, dato che si nota proprio un “buco” tra le candele o barre, dovuta al fatto che il prezzo di apertura non riparte dal prezzo di chiusura precedente visto che si è verificato il cosiddetto ‘strappo’ anche se si presuppone che prima o poi il prezzo torni ai livelli precedenti.

Tuttavia bisogna utilizzare una serie di accorgimenti per evitare di entrare in un momento sbagliato (il prima o poi lascia l’incertezza di un significativo orizzonte temporale) o, di contro, per chiudere in modo non tempestivo il trading (usando bene gli stop loss ad esempio).

Modalità di impiego dei gap

La scelta del tipo di strategia da adottare varia in funzione del tipo di gap. Ci possono essere:

  • Gap di “tendenza”: sono quelli che generalmente indicano un proseguimento della tendenza;
  • Gap di rottura: preannunciano un cambio di tendenza;
  • Gap di “esaurimento” che preannunciano invece la fine di una tendenza ma con possibile inizio di una fase laterale.

Un approccio strategico molto semplice richiede l’apertura di posizioni opposte a quelle dimostrate dal gap stesso (non utilizzabile con i gap di esaurimento, e da usare con molta attenzione con quelli di proseguimento della tendenza). Quindi se si tratta di un gap che indica un trend a rialzo, bisognerebbe aprire una posizione short, mentre viceversa con un trend a ribasso, bisognerebbe aprire una posizione di tipo long.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!