Metodi, consigli e strategie per diventare un trader di successo!

Le opzioni binarie sembrano offrire tutto ciò che può desiderare un investitore a qualsiasi livello di conoscenza o esperienza: semplicità, chiarezza su guadagni e perdite, facilità e comodità di accesso, possibilità di ottenere dei ritorni economici anche con modesti investimenti.

Da questa breve descrizione potrebbe venire la tentazione di pensare che sia troppo bello per essere vero, e in un certo senso è così nel caso in cui si sbagli completamente approccio con questo tipo di strumento finanziario. Bisogna infatti partire dal presupposto che anche se si conoscono i guadagni e le perdite a priori, il loro rapporto non è esattamente uno a uno, per cui bisogna riuscire a gestir la regola d’oro (solo apparentemente semplice) del massimizzare i guadagni e minimizzare i rischi da veri esperti.

La semplicità di funzionamento non significa “scommettere”

Per avvicinarsi alle opzioni binarie basta seguire tre semplici passi:

  • scegliere un broker con il quale aprire la propria posizione e il conto deposito per operare;
  • scegliere il tipo di sottostante dell’opzione binaria (indici azionari, singole azioni, materie prime, valute sono quelli più usati);
  • scegliere quanto impiegare del proprio capitale per poter operare.

Ciascuna di queste scelte va fatta seguendo una strategia a monte, che crea basi più o meno solide sulle possibilità di guadagnare o meno con le proprie scelte. Tuttavia la prima cosa da fare è semplicemente quella di non cadere nell’errore di considerare le opzioni binarie al pari di una semplice scommessa, perché in questo modo si percorre la strada più corta e certa verso l’insuccesso.

La scelta del broker

Broker Opzioni Binarie Deposito Minimo Investimento Minimo Rendimento Sito ufficiale
24 Option 250€ 24€ 88%
BBinary 250€ 5€ 70%
TopOption 100€ 10€ 85%

Esistono tre tipologie di scelte fondamentali sulle opzioni binarie: alto/ basso, intervallo, Tocca o no. Alcuni broker offrono un ventaglio più ampio di opzioni tra cui poter scegliere ma si tratta di evoluzioni di una di queste tre tipologie, per cui nella scelta del broker non bisogna lasciarsi affascinare da maggiori possibilità di scelta, in quanto le forme più evolute sono veramente difficili da gestire e non portano a guadagni significativamente maggiori rispetto alle altre opzioni di base.

Inoltre nella scelta del broker bisogna considerare la somma necessaria per poter effettuare il deposito minimo, e quelle per poter aprire una posizione. Infine bisogna vedere la percentuale prevista di guadagno, e se viene offerta la possibilità di recuperare una parte delle perdite e in che percentuale.

La scelta dei sottostanti alle opzioni binarie

Per guadagnare con qualsiasi strumento finanziario bisogna specializzarsi, e ciò vale a maggior ragione per le opzioni binarie dove la scelta diventa quasi sconfinata. Per comprendere verso che direzione muoversi bisogna cercare di valutare la probabilità con cui si verificherà un determinato evento.

Per fare questo bisogna farsi supportare da strumenti come analisi tecnica e fondamentale. Ed è proprio specializzandosi che non solo si riesce a reperire più facilmente il tipo di informazione di cui si ha bisogno, ma si riesce anche ad avere più chiara la situazione del mercato al quale appartiene il sottostante scelto e di conseguenza le possibili interazioni ed evoluzioni che lo caratterizzano.

La scelta delle somme da investire

Per questo aspetto bisogna valutare il capitale minimo richiesto per poter operare, il tipo di strategia scelta, e il time frame delle operazioni con cui si intende operare. Minore è il timeframe, maggiore il numero delle operazioni e maggiore la somma che andrà stanziata per operare.

Le strategie più performanti

Con le opzioni binarie i timeframe sono comunque di orizzonte che va da breve a brevissimo, per cui un tipo di strategia che si presta particolarmente è lo scalping trading. Tuttavia bisogna saper gestire un elevato numero di operazioni, il che richiede una personalità e una capacità di controllo molto solidi.

In più prima di potersi avventurare nelle operazioni con soldi veri è preferibile aver maturato una certa esperienza, sfruttando se possibile i conti demo.

Per approfondire la tematica inerente le diverse tipologie di opzioni binarie leggi la nostra guida alle opzioni binarie.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!