Opinioni e definizione Market Maker: sicurezza, vantaggi ed affidabilità dei brokers MM Consob

Per definizione un market maker è colui che “fa il mercato”, il che non è da confondere di certo con chi il mercato lo manovra… quella è un’altra storia!

Il Market Maker (MM d’ora in poi) è quel particolare tipo di broker che si appresta ad essere la tua controparte quando inserisci un ordine in macchina. Capita infatti, a volte, che in determinate occasioni possa succedere che la controparte al tuo ordine non sia disponibile nel mercato di riferimento a quel determinato prezzo, il broker può allora intervenire in 4 modi:

  • 1. Lo spread è abbastanza ampio da permettergli di pagare di tasca sua la tua operazione pur di accontentare 2 suoi clienti che non sono esattamente sullo stesso prezzo (uno che va in acquisto e uno che va in vendita);
  • 2. Ti fa slittare la posizione verso un’altra quotazione dove è presente la controparte più vicina (dicesi Slippage), pratica piuttosto odiata fra gli scalpisti che però, forse inconsapevolmente, hanno accettato firmando il contratto per l’apertura del loro account;
  • 3. Se nessuno dei clienti del broker vuole essere la tua controparte a quella quotazione, allora il broker si apre verso altri circuiti, fra cui vi è il famoso circuito interbancario, dove di controparti ce ne sono a centinaia di migliaia. Questa pratica però richiede tempo (sempre nell’ordine dei millisecondi), e quindi può capitare il Requote nei momenti di forte volatilità;
  • 4. Il broker ti vende lui stesso quello che tu compri (o compra ciò che tu vendi) in modo automatico. Questa pratica definisce Market Maker un broker.

Contrariamente a quanto la maggior parte dei trader pensano, il MM non è affatto da evitare, anche se naturalmente bisogna sapercisi difendere. Il MM è come il croupier che gioca contro di te al Black Jack del casinò.

Naturalmente Il suo obiettivo è quello di guadagnare, ma deve anche rispettare la legge. Hai mai sentito parlare di un croupier che bara? Se dovesse succedere il casinò in questione riceverebbe una multa salatissima e rischierebbe di chiudere.

Inoltre non sarebbe una buona pubblicità per il casinò stesso, che si vedrebbe perdere clientela settimana dopo settimana. La stessa cosa succede con i MM, infatti può capitare che alcuni broker MM vengano multati da organismi di vigilanza che hanno le stesse funzioni della Consob Italiana e questo è per tutti i Market Maker un grosso incentivo a rispettare le regole in modo ferreo.

Devi sapere che tutti i broker, anche se cercano di negarlo, sono Market Maker. Può darsi che fra le quattro possibilità di intervento che ti ho proposto prima, essi ne prediligano una che non li costringa a dover essere la tua controparte, magari per potersi pubblicizzare ECN o INTERBANK, ma nel 90% dei casi hanno tutti un ordine di priorità fra cui vi è inserito anche il punto 4, ovvero quello che li trasforma in Market Maker.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!