Scalping Forex: Metatrader, tecniche, indicatori e migliori broker

Broker Forex
Deposito Minimo
Spread
Commissioni
Leva
XEMarkets
5$
0,1 pip
0,00$
1:888
eToro*
50$
1 pip
0,00$
1:400
Pepperstone
200$
0,1 pip
fisse da 3,5$
1:400

*E’ previsto un tempo minimo per posizione aperta pari a 5 minuti.

Nella tabella che segue elenchiamo anche i broker di opzioni binarie che consentono di fare trading a 60 secondi

Broker Opzioni Binarie Deposito Minimo Investimento Minimo Rendimento Sito ufficiale
24 Option 250€ 24€ Fino all’88%
TopOption 100€ 10€ 85%

Quando si cerca un broker, già a monte bisogna fare attenzione alle strategie che potranno essere utilizzate, in virtù del “tipo di trading” che si intende fare. I broker che permettono lo scalping non sono molti, ed anzi il loro numero è molto limitato quando si tratta di Market Maker, mentre la situazione diventa più semplice nel caso dei broker Ecn. Ma per quale ragione? Per comprendere queste motivazioni si deve prima capire bene che cos’è lo Scalping.

Cos’è e differenza dal trading ad alta velocità

Alcuni broker consentono il trading detto ad alta velocità ma non lo scalping. Con il primo si intende uno scambio abbastanza veloce, fondato su esecuzioni degli ordini inseriti con un tempo di attesa minimo abbastanza ridotto, soprattutto grazie a una condizione di “deep” market. E’ una sorta di “rassicurazione” che il broker fornisce ai propri traders di non veder gli ordini inseriti rimanere fermi per tempi lunghi.

Invece lo scalping consiste in una serie di tecniche di trading molto veloci che mirano a guadagnare dai piccoli movimenti di trend. Generalmente lo scalper effettua numerose operazioni ogni giorno ma di piccole entità. Si tratta di metodologie molto difficili e rischiose ma allo stesso tempo molto profittevoli.

Quali caratteristiche devono avere le piattaforme?

Come già accennato non tutte le piattaforme di trading permettono questo tipo di trading, ovvero lo scalping, e spesso le difficoltà maggiori sono legate a questi punti:

  • velocità di esecuzione degli ordini
  • requote dei prezzi
  • spread elevati (maggiori di 1 pips)
  • possibilità di fare trading direttamente dai grafici con pochi click (solitamente definito one click trading)
  • slippage

Se si utilizzano forex robot o altri software per lo scalping trading allora bisogna assicurarsi che il broker non ostacoli il corretto funzionamento di tali software. Quindi prima di gettarsi nell’individuazione dei migliori scalping forex si devono estrapolare quelli che consentono questo tipo di trading. Tra questi poi vedere quelli che rispondono meglio alle proprie tasche, poiché ci possono essere dei limiti minimi di investimento piuttosto elevati perché il trading sia profittevole.

Per tali motivi la scelta del broker è spesso indirizzata verso broker ECN con piattaforme che accettano i forex robot che non presentano spread minimi ma commissioni sul volume tradato, e soprattutto che offrono accesso diretto alle condizioni di scambio dettate dai mercati.

Regole basi per lo Scalping Forex Trading

  • fissare sempre uno Stop Loss
  • inserire un take profit pari a circa 3 volte lo stop loss
  • non mediare le posizioni
  • uscire anche in anticipo se il trend va contro o se i prezzi non vanno oltre un certo supporto / resistenza
  • utilizzare time-frame tra M1 e H1 per decidere sui segnali e sulle entrate
  • sfruttare il trend di fondo che si evidenzia sui time frame maggiori
  • utilizzare il trading da grafici per aumentare la velocità (controllare che il broker disponga di questa possibilità)

Come riconoscere i broker che accettano le tecniche di scalping

Spesso nei siti internet dei broker si leggono informazioni e frasi tipo “Expert advisor accettati” o “Scalping accettato” ma in realtà poi si nota che ci sono “ostacoli” al loro corretto funzionamento.

Per lo scalping bisogna anche controllare nelle condizioni d’uso se è disponibile in modalità manuale, automatica oppure entrambe. Considerato poi che i forex broker oggi spesso permettono di fare trading anche su Cfd e Ecn, si deve controllare su quale strumento sia prevista la possibilità di tradare con scalping e scegliere le strategie più appropriate.

I nostri consigli a riguardo sono i seguenti:

  • provare lo scalping in demo e successivamente con un piccolo conto reale
  • controllare il tipo di spread applicato anche nei momenti di forte volatilità
  • controllare le modalità e velocità di esecuzione degli ordini e i prezzi applicati
  • valutare le condizioni relative allo slippage
  • controllare se il deposito minimo richiesto può essere gestito senza difficoltà
  • controllare se le piattaforme sono accessibili 24h

Lista broker europei che consentono la tecnica di scalping forex

In Europa esistono diversi broker di buona qualità sia con piattaforme proprietarie che con Metatrader. I broker da noi consigliati per lo Scalping sono:

Xemarkets con modello d’esecuzione STP e piattaforma Metatrader

Il 99,35% degli ordini (e spesso oltre) sono eseguiti in meno di 1 secondo, inoltre, non sono previsti requote e rifiuti ordine. Disponibile la Metatrade 4.

Altri broker popolari

Oltre al suddetto Xemarkets tra gli intermediari più utilizzati dai traders troviamo: Oanda, fxcm e Activetrades. Se si vuole un livello più elevato di scalping, allora si dovrebbe guardare agli Ecm puri, ma qui si possono incontrare dei problemi con i depositi minimi che tendono ad essere molto elevati e quindi rappresentano uno sforzo finanziario che è al limite per una buona parte di traders che hanno un livello avanzato ma ancora lontano da quello realmente professionale.

E’ inoltre necessario fare attenzione anche alla provenienza dei brokers. Infatti specialmente quando si tratta di Ecn ci possono essere delle società autorizzate solamente in Paradisi fiscali, che mancano delle autorizzazioni delle autorità europee, il che può causare dei problemi di controllo e comunicazione. Molti Ecn che offrono ottime esperienze per lo scalping sono comunque autorizzati dalla Fca e quindi assolutamente sicuri. Un broker che si è fatto spazio, proprio grazie alle condizioni applicate sullo scalping, ed è oggi considerato uno dei migliori, è Lmax. Riassumendo:

  • Lmax: deposito minimo 10 mila dollari, spread e commissioni variabili (anche negoziabili tramite account manager), piattaforma Mt4;
  • Oanda: mt4 accessibile (anche versione di trading mobile), presenza conto demo, no deposito minimo, spread variabili;
  • Activtrades: deposito minimo 100 euro, Mt4 (anche Mt5), scalping automatico o manuale, conto demo, spread da 0,5 pip.
  • Fxcm: spread da 0,1 pip, conto demo gratis, accessibile anche alla Mt4, deposito minimo da 50 euro.

Altri broker che consento lo scalping forex:

XTB con piattaforma ECN-STP e Metatrader
Alpari con piattaforma ECN-STP
KeyToMarkets con piattaforma proprietaria
Dukascopy con piattaforma proprietaria
SunBirdFx con piattaforma ECN-STP e Metatrader

Miglior Broker Forex 2017

Diventa un professionista del Forex, scopri il nuovo social trading !