Strategia “stocastico-Obos”: come impostare take profit e stop loss con l’oscillatore Awesome

Tra i trading system c’è il Sistema stocastico Obos, che ha due meriti: il primo è legato alla sua semplicità, il secondo alla sua elevata affidabilità (ma ciò non significa che è infallibile).

Si tratta di sistemi appartenenti sempre alla categoria dei trend follower, per cui l’obiettivo è quello di capire la direzione del trend così da poter attuare le strategie più adatte. Non sono richieste elevate competenze di tipo tecnico sugli indicatori, ma bisogna avere una buona capacità di lettura dei grafici.

Una volta impostati i grafici (bisogna riferirsi al trend con time frame a 15 minuti, 1 ora e 4 ore e aspettare che siano tutti e tre allineati, o nel caso di qualche incongruenza bisogna dare priorità a quelli con time frame più lungo) l’obiettivo è quello di vedere dove si posizionano i segnali, dati dei range prefissati (per cui si può aggiungere anche l’impiego del Range Indicator per aumentare l’affidabilità del sistema, ma non è una scelta obbligatoria), così da muoversi nella direzione che permette di ottenere dei profitti.

Funzionamento del sistema stocastico Obos

Per prima cosa si tratta di un sistema stocastico, per cui si osserverà il comportamento dei segnali di trend, che si muoveranno all’interno e all’esterno delle due barre (capitale K e media mobile % di K indicato con D), così da individuare le zone di ipercomprato e ipervenduto con possibilità di cambi di trend.

Alla funzione dell’oscillatore stocastico si aggiungono le indicazioni date dall’oscillatore Awesome che permette invece di individuare la spinta di un cross di valute. Quindi per poter usare il sistema stocastico di Obos bisogna settare sia l’oscillatore Awesome che lo stocastico stesso (quest’ultimo inserendo come parametri K % a 10, D% a 3 e Slowing sempre a 3).

L’operatività con il sistema

Le indicazioni dello stocastico servono per scegliere il tipo di posizione da aprire:

  • Long se lo stocastico è superiore a 60;
  • Short se è inferiore a 40.

Le indicazioni dell’oscillatore Awesome servono invece per le scelte di take profit e per lo stop loss:

  • Se l’oscillatore è in posizione opposta al trend allora si mette il take profit;
  • Lo stop loss va posizionato 1 pip sopra, in caso di trend a rialzo (1 pip sotto per quello a ribasso), al massimo della candela di apertura per le posizioni long (o al minimo della candela di apertura posizioni short).

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!