Quali strategie di trading seguire per investire e guadagnare con le opzioni binarie?

Come per il trading online tradizionale, con le opzioni binarie è possibile attuare diversi tipi di strategie di trading.

E’ possibile investire con strategie di scalping e con strategie di posizionamento. Le prime consistono in una serie di acquisti e vendite in tempi relativamente stretti. Ad esempio si possono sfruttare tutte le scadenze orarie per effettuare operazioni di trading e quindi ottenere circa 20-25 operazioni in un giorno. Le strategie di posizionamento invece prevedono 2-3 operazioni al giorno, possibilmente con scadenze più lunghe (ad esempio a fine giornata).

Broker Opzioni Binarie Deposito Minimo Investimento Minimo Rendimento Sito ufficiale
24 Option 250€ 24€ 88%
TopOption 100€ 10€ 85%

Tecnica di scalping

Nel caso della strategia di scalping è possibile sfruttare i segnali di rotture di supporti e resistenze deboli su grafici con timeframe a 15 minuti, prevedendo se il prezzo sia sopra o sotto tali livelli alla scadenza oraria di ogni opzione su ogni valuta. Guardando le quotazioni ci si rende conto che le scadenze sono numerose, a distanza di 15-30 minuti tra loro, e questo permette di poter effettuare tantissime operazioni.

Tecnica di posizionamento

Le strategie di trading di posizionamento sono invece utilizzate per chi non vuole sottoporsi a stress eccessivo o semplicemente per chi non può stare tutto il giorno davanti al pc. Solitamente, dopo aver accuratamente analizzato il trend di una valuta, si acquista un’opzione binaria con scadenza alle 20 o 22. Durante il giorno si possono integrare altre 2-3 posizioni per recuperare eventuali errori di analisi. Questo tipo di trading su opzioni non richiede un impegno continuo ma solamente 10-15 minuti un paio di volte al giorno per poter controllare le posizioni. Il tutto è possibile anche effettuarlo via smartphone o iPad grazie alle piattaforme web-based facilmente accessibili.

Strategie consigliate per opzioni binarie

Una strategia consigliata prevede l’acquisto di opzioni SOPRA quando i prezzi sono su supporti importanti (ad esempio su grafici a candele giornaliere) e un acquisto di opzioni SOTTO per un premio doppio in caso di rottura del supporto. La stessa strategia può essere replicata all’opposto sulle resistenze.

Esistono altre strategie utilizzate come i segnali dati dall’incrocio di medie mobili o tramite le bande di bollinger o ancora con gli incroci tra prezzi, medie e indicatore RSI. Naturalmente non esiste una strategia migliore ma il tutto dipende dalla capacità di analisi del trader che si migliora nel tempo attraverso l’esperienza maturata.

Miglior Broker Forex 2017

Diventa un professionista del Forex, scopri il nuovo social trading !