Recensione ZuluTrade

Zulutrade rappresenta la prima, sia per cronologia che per dimensioni, piattaforma di community trading forex, che si pone come ponte tra tre realtà che si incontrano sul mercato valutario: i mercati (e il flusso di informazioni e segnali che inviano ai traders), gli investitori di ogni tipologia (da quelli con poca esperienza ai grandi traders), e i broker che svolgono la funzione di punti di incontro tra i primi e i secondi.

La vera novità sta nel fatto che funzionando come tracciatore di segnali di tutto il mondo, permette ai traders di vedere le scelte e le strategie messe in atto, così da poterle semplicemente replicare.

Un tipo di informazioni che possono essere usate sia per sostenere o confermare le proprie strategie, o per effettuare l’autotrading forex: basta scegliere a quali strategie ispirarsi, indicare l’entità dell’investimento, senza dover avere altri tipi di conoscenze o informazioni.

Cosa è in pratica Zulutrade

In poche parole Zulutrade è un algoritmo che recepisce, immagazzina e elabora il trading dei principali traders a livello mondiale, per poi inviare questi dati ai brokers che sono ad essa collegati in qualità di “soci”.

Ovviamente è possibile registrarsi direttamente sulla piattaforma di Zulutrade, e scegliere a quali segnali ispirarsi e seguire, aprendo un conto specifico. La differenza tra questa scelta e quella di usufruire dei servizi proposti da un broker socio stanno nel fatto che nel primo caso si ha la possibilità di fare autotrading (è possibile comunque inserire anche gli ordini materialmente), mentre nel secondo caso i segnali di Zulutrade possono essere usati come supporto delle proprie scelte (non bisogna aprire un conto su Zulutrade, ma comunicare alla piattaforma il numero di conto e il broker presso il quale è stato aperto).

La validità di essere una community

Iscrivendosi su Zulutrade si hanno due possibilità: partire immediatamente con un conto Live, facendo un deposito e quindi iniziare a fare trading, oppure sfruttare il conto demo e prendere confidenza con i soldi virtuali, con le caratteristiche della piattaforma, il cui utilizzo è comunque semplice e intuitivo, anche se la scelta dei segnali da seguire è fondamentale per chiudere gli investimenti in guadagno e non in perdita.

Nelle scelte si viene supportati sia dalle informazioni che vengono date sui traders che muovono grandi capitali, i calendari economici con le principali informazioni (soprattutto i market makers), ma anche con grafici (si può scegliere tra diverse tipologie e non solo il candlestick), e indicatori principali.

Spread, depositi minimi e commissioni: tutto dipende dal broker scelto

La sicurezza è data dal fatto che gli investimenti che seguono i segnali avvengono in modo perfettamente anonimo, ed inoltre Zulutrade non seleziona né consiglia i fornitori di segnali ma sono gli stessi traders a sceglierli.

Il costo del trading, indipendentemente dal tipo di valuta scelto, è di 0,5 pip che è la commissione cha va al fornitore di segnale stesso, al quale si aggiungono gli spread previsti dai broker soci.

Anche il numero di lotti minimi, o i depositi minimi, o il sistema di bonus, è legato alle politiche adottate da ciascuno di essi. Per quanto riguarda l’assistenza direttamente su Zulutrade è accessibile via mail in tutte le lingue, mentre telefonicamente non è supportata la lingua italiana (in alternativa l’inglese) oppure la chat Live, che è in multilingue e attiva 24/7.

Miglior Broker Forex 2017

Puoi fare trading anche sulle criptovalute!